Manolas: “Dobbiamo rialzarci, contro l’Inter abbiamo fatto bene. Demme? Serve equilibrio, Gattuso ci mette l’anima”

Kostas Manolas, difensore del Napoli, ai microfoni di SKY Sport ha rilasciato un’intervista nel corso della quale ha parlato del momento azzurro, in vista della gara contro la Lazio. Di seguito le sue parole: “Siamo in un momento complicato, dal quale se ne esce vincendo. Ci attendono partite difficili, sarà difficile battere la Lazio ma ce la metteremo tutta”.

Napoli-Inter

“In sette minuti abbiamo avuto due occasioni chiare senza segnare, mentre l’hanno fatto loro. Quando un nostro giocatore è scivolato e sul tiro hanno preso due pali prima che la palla entrasse dentro. Queste cose ti fanno capire che la fortuna non gira dalla nostra parte. Abbiamo dato tutto, abbiamo dominato la sfida ma pur troppo su tre tentativi abbiamo dubito tre gol. Mentre noi abbiamo realizzato 18 conclusioni che non abbiamo sfruttato al meglio. Abbiamo disputato una grande gara. Qualcuno vede i risultati e dice che è tutto da buttare, ma non è così. E’ un’annata storta ma dobbiamo rialzarci”.

Manolas su Lazio-Napoli

“Sarà una sfida molto complicata, loro hanno battuto anche la Juventus. All’Olimpico andremo a combattere e vincere. Immobile? Sempre in 11 bisogna difendere. Lui sa far gol, il suo lavoro lo fa meglio di tutto e sarà tosta”.

Champions League e classifica

“La partita di Champions è lontana! Gli 11 punti in classifica sono molti, ma dobbiamo fare ciò che sappiamo e cominciare a vincere, perché vincere aiuta. Stiamo facendo buone gare ma non riusciamo a trionfare”.

Il rapporto con Koulibaly

“Alcune cose mi fanno ridere. Quando dei momento sono difficili, la colpa la danno a me e a Koulibaly perché ad inizio stagione pensavano che avremmo fatto meglio. La verità è che non avevamo mai giocato insieme, ma in Champions League abbiamo fatto bene”.

Manolas su Demme e Gattuso

Il mister è molto preparato e dà l’anima, il lavoro sul campo si vede. Ci stiamo allenando al massimo per uscire dalle difficoltà. Demme non lo conosco, ma mi auguro ci possa dare una mano. Servono giocatori in grado di dare equilibrio.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy