Mancini: “Il pari non cambia nulla, dispiace solo perché era la prima partita”

Roberto Mancini non fa drammi per la striscia di vittorie azzurre interrotta dalla Bosnia all’esordio in Nations League:

 

“Il pari non cambia nulla, dispiace solo perché era la prima partita”

FLORENCE, ITALY – SEPTEMBER 04: Moise Kean of Italy in action during the UEFA Nations League group stage match between Italy and Bosnia and Herzegovina at Artemio Franchi on September 4, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

 

“Prima o poi doveva succedere, abbiamo fatto comunque una buona partita e ci abbiamo provato fino alla fine – dice il c.t. azzurro ai microfoni di Rai Sport al fischio finale -. È normale che ci manchi brillantezza, soprattutto in una gara che è stata la fotocopia di quella di Torino. Il pari non cambia nulla, dispiace solo perché era la prima partita. L’importante è che la squadra non abbia dimenticato il nostro impianto di gioco, che sarà lo stesso anche contro l’Olanda, anche se faremo qualche cambio. Alla fine eravamo un po’ stanchi”.

Gazzetta dello Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy