La Repubblica – I segreti della rinascita di Lozano: da neo-arrivato isolato negli allenamenti a titolare. L’analisi

Una stagione da titolare. Questo è ciò che accadrà verosimilmente a Hirving Lozano. Il messicano sembrava essere l’ultimo degli uomini di Gattuso e invece le cose sono cambiate. Il tecnico ha spesso sottolineato che non gli sta regalando nulla e in effetti tutto nasce da più fattori congiunti. Come racconta La Repubblica, il peso della cifra spesa per portarlo a Napoli dal PSV e il confronto con Insigne avevano minato al suo percorso di adattamento:

Ora parlicchia l’italiano, socializza con i suoi compagni e soprattutto esegue con diligenza i compiti del suo allenatore. Dopo essere uscito dall’angolo oscuro in cui si era rinchiuso per una stagione intera: un po’ per colpa sua e un po’ per la pessima accoglienza che aveva ricevuto all’interno dello spogliatoio. I cui equilibri erano stati messi a soqquadro dal suo roboante arrivo. Il giovane attaccante messicano era infatti arrivato dal Psv Eindhoven con l’etichetta di Mister 50 milioni (l’acquisto più costoso dell’era De Laurentiis, all’epoca). E per di più era entrato in concorrenza con il capitano e leader del gruppo azzurro: Lorenzo Insigne, uscendo giocoforza con le ossa rotte dall’impari dualismo. L’ingaggio alto del Chucky – visto come un uomo di Ancelotti – aveva infatti suscitato l’invidia dei veterani del gruppo e l’ultimo arrivato si era trovato isolato negli allenamenti, in partita e pure nella sua vita privata. Finendo per immalinconirsi in un mix di vittimismo e legittima amarezza.

La nuova primavera di Lozano col Napoli

Lozano Napoli
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

L’addio di José Callejon e l’arrivo contestuale di Victor Osimhen hanno giocato a favore del messicano. Lozano, infatti, ha preso il posto dello spagnolo e quindi non deve più vivere il dualismo con l’intoccabile capitano. Nel frattempo l’ingaggio oneroso del nigeriano ha fatto passare in sordina il peso di essere il più pagato della squadra e inoltre con il neo-attaccante il rapporto è ottimo. Contro la Juventus, anche a causa dell’infortunio di Insigne, Lozano sarà ancora titolare. Proprio all’Allianz Stadium dove tutto cominciò…

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy