Lazio, il medico sociale Pulcini non si è presentato in Procura FIGC

In queste ore proseguono le indagini della Procura Federale sul caso Lazio con una importante assenza ovvero quella di Ivo Pulcini. Il medio sociale del club biancoceleste, come rivelato dal portale online della Gazzetta dello Sport, non si è presentato alla Procura della FIGC. Una decisione che rischia di gettare una nuova ombra sul caso che sta scuotendo la Serie A in questi giorni.

CLICCA QUI PER I DETTAGLI SUL CASO LAZIO

Lazio, il caso Pulcini

lazio pulcini
(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Juventus FC via Getty Images)

Al centro dell’inchiesta c’è quindi anche Ivo Pulcini, medico sociale del club biancoceleste. La Gazzetta dello Sport ha raccontato quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica dopo la notizia del blitz della FIGC tra le mura del centro tecnico di Formello. Il medico ha passato la notte al telefono con i colleghi della Serie A e della Serie B con l’obiettivo di capire in che modo risolvere l’imminente situazione. La Rosea ricorda anche alcune dichiarazioni rilasciate in precedenza:

“Considerare malati tutti i positivi, è un’esagerazione. Essere positivo vuol dire essere malato e contagioso, se non hai sintomi e magari sei anche un atleta ti faccio il controllo e ti mando a giocare. Per me l’asintomatico non è malato. Io sono da sempre contrario alla quarantena”.

CLICCA QUI PER VIDEO E FOTO ESCLUSIVE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy