Lazio, Inzaghi: “Il calcio, come la vita, deve andare avanti: conviviamo col virus. Bolla ok”

L’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha rilasciato alcune dichiarazioni ieri sera a margine di un evento che ha partecipato insieme al fratello Filippo

L’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha rilasciato alcune dichiarazioni ieri sera in conferenza stampa a margine di un evento che ha partecipato insieme al fratello Filippo sulla situazione attuale del calcio.

CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le sue parole

inzaghi juventus
Simone Inzaghi in Napoli-Lazio (Getty)

“Sapevamo che con l’avvicinarsi dell’autunno il problema si sarebbe ripresentato. Adesso siamo più pronti rispetto marzo-aprile. Normale che bisogna prendere le precauzioni e vivere con grande intelligenza. Ci sono delle regole da rispettare, sono chiare per tutti. Bisogna continuare sapendo che il calcio non può fermarsi. Dobbiamo convivere con questa problematica finché non ci sarà il vaccino. Bisogna farlo nel calcio come nella vita in generale, non si può fermare l’Italia. Bisogna andare avanti. Bolla stile NBA? Purché non si fermi il campionato io sono d’accordissimo con la bolla. So che ci potrebbero essere dei problemi visto che abbiamo tutti famiglia, però l’importante è che non si fermi di nuovo tutto. I protocolli sono chiari, stiamo facendo dei sacrifici da sette mesi. Nazionali? Se è ripartito il calcio è giusto che sia ripartito a tutti i livelli, nazionali comprese”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy