Lazio, la furbata finita male: partitelle a Formello nonostante il divieto

Soltanto dal 18 maggio saranno consentiti gli allenamenti collettivi, mentre dal 4 maggio è possibile soltanto lavoro individuale. Una direttiva seria, impartita dal Governo, ma che pare non sia stata recepita da tutti. La Lazio infatti ha nettamente anticipato i tempi, iniziando già ad allenarsi in gruppo: queste le indiscrezioni carpite dai giornalisti de Il Corriere della Sera.

Lazio, la furbata scoperta: partitelle in anticipo a Formello

 

Milinkovic-Savic a Formello, Lazio (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

 

La Lazio si porta avanti con il lavoro. Dal 4 maggio infatti sono stati permessi gli allenamenti per squadra ma solo in via individuale. Bisognerà attendere lunedì (18 maggio) per iniziare gli allenamenti collettivi. I biancocelesti però hanno tentato di fare i “furbi” a Formello. Hanno infatti anticipato i tempo, tentando di essere scoperti.

E’ stato infatti allestito nel centro sportivo, a Formello, un telo verde. Questa rete avrebbe dovuto nascondere quello che stava andando in scena: ossia partitelle di tre contro tre. Il  segreto però è durato poco e la furbata è stata scoperta. Le voci sono state facilmente percepibili, così come riportato dai giornalisti de Il Corriere della Sera.

Dunque il trucco è stato presto svelato. Chissà se ci saranno conseguenze per il club di Claudio Lotito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy