Kozminski: “Milik ormai ha fatto una scelta, la Juventus è sempre la Juventus”

Milik Juventus | Marek Koźmiński, vice presidente della Federazione calcio polacca, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Come sta il calcio polacco? Innanzitutto è fermo, come tutta l’Europa e quasi tutto il mondo. Dal 12 Marzo: il campionato è fermo a tutti i livelli. Eravamo in corso di preparazione degli Europei, piuttosto fiduciosi, ma siamo stati colti di sorpresa dalla pandemia. Ci siamo fermati ed abbiamo prolungato il contratto con il nostro CT della Nazionale, speriamo di arrivare in forma l’anno prossimo. Tutte queste sono questioni da mettere da parte adesso, stiamo tutti lottando contro un grande problema sanitario e di conseguenza lo sport passa in secondo piano”.

Milik Juventus, Kozminski: “La scelta è fatta”

NAPLES, ITALY – DECEMBER 08: Kalidou Koulibaly and Arkadiusz Milik of SSC Napoli celebrate the 3-0 goal scored by Arkadiusz Milik during the Serie A match between SSC Napoli and Frosinone Calcio at Stadio San Paolo on December 8, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

SEGUICI SU INSTAGRAM PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

Purtroppo per il Napoli, la scelta è già stata fatta. Qualche settimana fa si parlava dell’incontro tra presidente e l’entourage del giocatore e non è andato a buon fine. Secondo voci di mercato, il giocatore ha deciso di cambiare aria. Se farà bene… lo spero. Per la Polonia è un giocatore importante, ha grandissime qualità ed è ancora giovane, ha tutta la strana davanti. Nell’ultimo anno, in Nazionale, ha trovato poco spazio, è stato spesso messo da parte dall’allenatore non per la qualità, ma per le doti tecniche-tattiche, visto che giochiamo con Lewandowski.

Milik Juventus? Sì, si sta parlando della Juventus negli ultimi giorni, ma si parlava anche di un accordo praticamente fatto con lo Shalke 04, il ragazzo sicuramente ha mercato. Non costa tantissimo, ha fatto parecchi gol, è giovane ed è un nome importante sul palcoscenico europeo. Mi auguro che rimanga in Italia perché conosce già il campionato, si è già ambientato e poi la Juve è la Juve, inutile nasconderlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy