Sconcerti su Juve-Napoli: “Il CONI ha ritenuto intollerabile la motivazione del verdetto della Corte d’Appello”

Dopo che i primi due gradi di giudizio avevano dato torto al Napoli, il CONI ribalta tutto accogliendo il ricorso azzurro e decidendo: la partita tra i partenopei e la Juventus va giocata. Il Collegio di garanzia dell’organo ha riconosciuto la superiorità dell’ASL sul protocollo sportivo in materia di salute e sicurezza della collettività e ha cancellato sia la sconfitta a tavolino sia il punto di penalizzazione comminato ad Insigne e compagni. Mario Sconcerti, ai microfoni di Tuttomercatoweb, ha detto la sua riguardo la vicenda.

Sconcerti: “Il CONI ha definito intollerabile il verdetto della Corte d’Appello”

Sconcerti napoli milan
(by Getty Images)

Ecco quanto dichiarato da Mario Sconcerti ai microfoni di Tuttomercatoweb riguardo la vicenda di Juve-Napoli:

“Si sapeva che la sentenza sarebbe stata diversa. Nel ribaltone, può aver pesato il fatto che tra CONI e FIGC non corra buon sangue. La vera motivazione, però, è che l’avvocato del CONI ha ritenuto intollerabile il verdetto emesso dalla Corte d’Appello. Alla base del rovesciamento c’è il rifiuto di quella sentenza. Si salva il concetto da salvare: rimane comunque intatto l’accordo tra Stato e  calcio per mandare avanti il campionato”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy