Jorginho: “La finale di Coppa Italia con il Napoli indescrivibile. Sarri strepitoso. Con Benitez ho sbagliato”

Dal 2014 al 2018 ha indossato la maglia del Napoli con orgoglio, oggi Jorginho sta vivendo nuove avventure con la maglia del Chelsea. Il centrocampista italo-brasiliano dimostra ogni giorno, però, di non aver dimentica la sua esperienza partenopea. Lo ricorda anche in una diretta Facebook in cui ha risposto ad alcune domande da parte dei tifosi. Di seguito quanto messo in evidenza dal Corriere dello Sport.

Le parole di Jorginho

Jorginho, le parole

“Mi manca l’Italia, gli amici, il clima. Dopo cinque anni di Napoli, al differenza si sente, anche a livello di cibo, perchè in Italia dove vai vai mangi sempre benissimo. Ricordo la finale di Coppa Italia vinta, è stata un’emozione incredibile. Ma sono felice anche al Chelsea, Hazard, il più forte con cui ho giocato. Sarri? Grandissimo tecnico: ha una risposta per qualsiasi cosa chiedi e a livello tattico è strepitoso. Cosa non rifarei? Andare in vacanza in Brasile, come nel mio primo anno a Napoli, e passare il tempo a mangiare. Tornai fuori forma ed il tecnico Benitez, a giusta ragione, mi lasciò in panchina. Quarantena? Non la passerei con Insigne, si addormenta troppo presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy