Inter, Conte e calciatori disponibili al taglio degli stipendi: accordi da definire

L’allenatore Antonio Conte e i calciatori dell’Inter sono disposti a ridursi gli stipendi. Lo apprende l’ANSA da fonti societarie nerazzurre, che fanno notare come “in seguito a costanti colloqui in corso tra la società, Conte e il capitano Handanovic – considerata la grave emergenza sanitaria – è emerso che l’allenatore, lo staff tecnico, tutti i giocatori della prima squadra si sono resi disponibili ad una riduzione dei loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva. Le modalità specifiche e gli accordi individuali verranno concordati quando gli scenari legati alla ripresa o meno della stagione in corso saranno meglio delineati”.

LEGGI ANCHE —> Taglio stipendi dei calciatori, cosa succede? Il punto nei 5 campionati maggiori d’Europa

MILAN, ITALY – JANUARY 29. Romelu Lukaku and Antonio Candreva of FC Internazionale celebrates the win at the end of the Coppa Italia Quarter Final match between FC Internazionale and ACF Fiorentina. San Siro on January 29, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani – Inter/Inter via Getty Images)

Inter, i calciatori dicono sì al taglio stipendi

La prima società in Italia ad annunciare questo provvedimento è stata la Juventus, spinta soprattutto dall’urgenza del bilancio trimestrale da presentare oggi. Un nuovo bilancio in rosso avrebbe messo nei guai i conti del club quotato in corsa, mentre così la Juventus ha recuperato 90 milioni di euro sull’esercizio 2019/2020. Questo è infatti l’importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno di quest’anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy