Insigne si tocca gli adduttori e chiede il cambio: in dubbio contro il Barcellona. 48 ore che diventano cruciali

Nella serata di ieri, il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso ha scelto di non rinunciare ad Insigne ma adesso c’è il rischio di perderlo in vista del Barcellona. Un’ottima serata quella del capitano, che ieri ha lasciato la fascia a Callejon, ma fino a 20′ prima del fischio finale del match. L’attaccante, infatti, ha fatto un movimento di troppo e subito ha sentito un fastidio alla coscia destra.

Insigne in dubbio per il Barcellona

Insigne rischio Barcellona
Infortunio di Lorenzo Insigne in Napoli-Lazio (Getty)

Come racconta l’edizione odierna de Il Mattino, c’è disperazione nel volto di Insigne che prima si ferma a bordocampo e poi chiede d uscire. Lo fa toccandosi gli adduttori e le smorfie del suo volto non fanno di certo ben sperare. Il tweet del Napoli annuncia, dopo pochi minuti dalla fine della partita, che “Insigne è stato sostituito per un risentimento alla coscia sinistra”. Adesso, come annunciato dallo stesso allenatore, l’attaccante sarà valutato nelle prossime 48 ore. Un lasso di tempo che risulterà essere cruciale per lui e per la stagione del Napoli. Solo la risonanza magnetica potrà dire quanto è grave il fastidio che ha sentito. Intanto, però, sia lui che la squadra, società inclusa, tengono il fiato sospeso. Da questi esami, infatti, dipendono le possibilità di vederlo in campo per l’importante sfida di Champions League contro il Barcellona.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DEL TECNICO GATTUSO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy