Incidente Zanardi, il bollettino: “Condizioni gravi. Operazione in corso”

Grave incidente per Alex Zanardi, atleta paraolimpico mentre era impegnato in una tappa della staffetta di Obiettivo tricolore. Un evento sportivo a cui partecipavano atleti paralimpici in handbike, bici o carrozzina olimpica. Scontro frontale contro un camion, dopodichè ha battuto gravemente la testa tanto da essere costretto al trasferimento in elisoccorso.

Incidente Zanardi, il bollettino medico

Zanardi, il bollettino dell'incidente

Diramato il primo bollettino medico, prima delle ore 20, e riportato dal portale online della Gazzetta dello Sport. 

“E’ ricoverato in condizioni gravissime al policlinico Santa Maria alle Scotte Alex Zanardi, pilota automobilistico, paraciclista e conduttore televisivo, rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena. Zanardi è stato trasportato con l’elisoccorso Pegaso ed è atterrato all’ospedale di Siena alle ore 18. E’ stato subito preso in cura dai professionisti del Pronto Soccorso, valutato in shock room e le sue condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è al momento sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia”.

Incidente Zanardi, l’accaduto

Presente sul luogo dell’incidente anche Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale di Paraciclismo. L’uomo ha raccontato i dettagli dell’accaduto dopo essere stato raggiunto dai microfoni di Radio Capital:

“Dall’incidente all’arrivo dei soccorsi sono passati venti minuti, ma c’è voluto molto per metterlo su. Lo stava assistendo la moglie. Ma dopo l’incidente parlava ma sull’ambulanza non lo so. C’è un rettilineo lungo, in discesa, al 4%, dicono che si sia imbarcato e abbia preso un autotreno sul montante davanti. L’autotreno si è spostato di un metro ma l’ha preso uguale. Non ha sbagliato l’autotreno, ha sbagliato Alex, ha imbarcato.In discesa andava piano, non era una grande discesa, e poi c’era il rettilineo, all’imbocco della curva ha cambiato traiettoria. E ha fatto una manovra azzardata. Ha preso con la leva della pedivella sinistra il montante dove salgono gli autisti, ha girato due-tre volte, il casco non ha retto, gli è saltato. C’è voluto per far arrivare l’elicottero, siamo in mezzo a un bosco e hanno dovuto spostarlo. L’incidente è in testa ma lui ha sette spiriti come i gatti”.

CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI SUL CALCIO NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy