Borussia Dortmund, senti Haaland: “Ho sempre sognato di fare il rapper”

Classe 2000, è da soli due anni tra i veri professionisti, ma già viene considerato come uno dei migliori attaccanti al mondo. Stiamo parlando di Erling Haaland, attaccante del Borussia Dortmund, prima al Salisburgo e protagonista della scorsa Champions League. Purtroppo non ha partecipato alle final eight per la sconfitta con quella che poi è diventata la finalista, il Paris Saint-Germain. Ma oggi non siamo qui per parlare delle doti da bomber vero di Haaland, bensì delle sue abilità da rapper.

HAALAND: “SOGNO DI FARE IL RAPPER”

Erling Haaland ha chiuso l’ultima stagione con ben 44 gol segnati, numeri incredibili per un ragazzo così giovane in palcoscenici così importanti. In prospettiva avrebbe potuto insidiare Robert Lewandowski per la Scarpa d’oro europea. Lui però, in un modo o nell’altro, voleva riuscire a sfondare facendo divertire il pubblico. Poichè l’avrebbe fatto anche se non fosse diventato calciatore: “Se non fossi riuscito nello sport, avrei fatto il rapper – ha spiegato a Soccerbible -. Devo essere sincero: spero, un giorno, di avere una canzone tra le hit del momento in Norvegia”.

Dichiarazioni davvero particolari, considerando il suo attuale successo già da calciatore professionista. Ma Erling Haaland ci ha già preparato a diverse sorprese, magari un giorno lo troveremo a fare il rapper prima di una finale di Champions League, per poi entrare in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy