Demme, il suo arrivo ha rappresentato la svolta della stagione del Napoli

La Gazzetta dello Sport si sofferma sul centrocampo del Napoli. Secondo la Rosea, la svolta c’è stata a gennaio, con l’arrivo di Diego Demme

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sofferma sul centrocampo del Napoli. Secondo la Rosea, la svolta c’è stata a gennaio, con l’arrivo di Diego Demme. L’ex capitano del Lipsia si è subito dimostrato funzionale per le esigenze tattiche di mister Rino Gattuso, ha assimilato in tutta fretta le disposizioni dell’allenatore e, da quel momento, si è sistemato dinanzi alla difesa, garantendo equilibrio e maggiore funzionalità allo sviluppo del gioco. Demme non è solo un metodista dai piedi buoni, ma sa anche essere pratico nel contrastare il portatore di palla avversario. Insomma, con lui il Napoli ha ritrovato la formula giusta per ritornare a dare continuità ai risultati.

Demme, nuovo pilastro del Napoli

Demme BILD
Diego Demme (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Se all’essenzialità ci si aggiunge anche la qualità, allora l’equilibrio è garantito. Caratteristiche che sono facilmente riscontrabili nel centrocampo del Napoli, duttile dal punto di vista tattico, che è stato completato a gennaio scorso con l’ingaggio di Diego
Demme. Un inserimento necessario, che ha consentito a Rino Gattuso di riportare Piotr Zielinski e Fabian Ruiz nelle loro posizioni naturali. Così schierata, la mediana napoletana ha saputo attirare su di sé le attenzioni degli amanti del bel calcio. Fatto, è vero, di tanta qualità, ma che necessita per forza di cose anche di prestanza fisica e preparazione nella fase d’interdizione.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy