De Luca: “A Napoli c’è un imbecille che fa sciacallaggio. Niente scuole il 24”

Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, è intervenuto sul suo profilo ufficiale Facebook per fare un punto sulla situazione Coronavirus in Campania. Diversi i temi trattati, in particolare il capo della regione si è soffermato sull’apertura delle scuole il 24, che, al momento, sembra impossibile. “Il tutto verrà fatto solo se ci sarà sicurezza”, questa l’affermazione di De Luca. Ma, con questo alto numero di casi, sembra molto complicato.

LE PAROLE DI VINCENZO DE LUCA

Queste le parole del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca:È possibile, forse probabile, che non si riapra quando abbiamo previsto di aprire. In questo momento abbiamo un’ondata di richieste per non aprire, i genitori sono sinceramente preoccupati. La riapertura per il 24 era una previsione, ma non apriremo nulla se non avremo sicurezza dal punto di vista epidemiologico. Qui in Campania nessuno sta litigando, la Regione è concentrata sul lavoro. A Napoli c’è un imbecille che litiga da solo o cerca di fare sciacallaggio e aggressione per farsi pubblicità, per nascondere la sua nullità amministrativa e il fatto che non ha mosso un dito in un anno per dare una mano a contrastare il contagio. Uno solo litiga, gli altri sono al lavoro.

Gli inviti di De Magistris a evitare litigi? Li vedo come una passeggiata in strada in cui qualcuno ti accoltella, ti fa una rapina, ti frega un orologio e poi una terza persona dice di non litigare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy