De Luca sul focolaio a Mondragone: “Stiamo reagendo bene, vi spiego la situazione”

Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla situazione di Mondragone. La zona, infatti, sembra diventata un piccolo focolaio di Coronavirus partito da alcune abitanti bulgari. Non mancano, inoltre, in queste ore gli scontri tra i residenti del luogo. Molti, infatti, chiedono la revoca della zona rossa nelle palazzine ed in mattinata hanno sfilato in strada.

Le parole di De Luca sulla situazione di Mondragone

De Luca

Attraverso il proprio profilo ufficiale di Facebook, il governatore ha reso nota la propria posizione e quella della Regione in merito al piccolo focolaio di Coronavirus. Di seguito quanto scritto sul social.

“Su Mondragone, come sempre, abbiamo reagito con immediatezza. Non appena avuta la notizia, abbiamo messo in quarantena le palazzine. Sono state mobilitate le forze dell’ordine per avere controlli rigorosi. Il lavoro è impegnativo, la nostra attenzione massima”.

Il governatore, inoltre, ha aggiunto: “Appena abbiamo avuto notizie di un contagio di una donna di nazionalità bulgara abbiamo mobilitato le forze dell’ordine. Serve controllo rigoroso sulle persone in quarantena per isolare i contagi. Si tratta di positività arrivate dalla Bulgaria ed altre parti del mondo. Come sempre noi siamo impegnati a garantire la serenità delle nostre famiglie. Nelle prossime settimane lavoreremo a tappeto sugli stagionali che vanno a lavorare nelle campagne. Mi pare che stiamo reggendo bene e stiamo dando tranquillità sanitaria e non solo alle nostre comunità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy