De Laurentiis: “Il mio Bari pronto a giocarsi la promozione sul campo, sì ai playoff”

Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, commenta ai microfoni de La Gazzetta dello Sport il possibile ritorno in campo per i playoff, alla ricerca della promozione biancorossa. Il numero uno del club auspica una riforma del calcio italiano, diminuendo anche il numero delle squadre professionistiche.

“Cento squadre professionistiche non sono sostenibili e lo dimostrano i fatti. Vero è che tante società di Serie C hanno votato per la chiusura della stagione, senza tornare in campo. È invece il momento giusto per la riforma dei campionati, una sessantina di squadre sarebbero l’ideale. Il mio Bari ha alle spalle un anno di Serie D ed ora è pronto a giocarsi la promozione sul campo. Il nostro brand merita di stare in alto”.

Bari, De Laurentiis sul protocollo sanitario

“Davanti alla salute non si scherza. Ha un costo adeguarsi al protocollo, ma non se ne può fare a meno. Ragione in più per auspicare un minor numero di partite grazie ai play off. Vivarini? Non ci sono dubbi su di lui, il nostro tecnico è un’ottima risorsa”.

Nei giorni scorsi ai microfoni Rai aveva spiegato la propria posizione nei confronti dei possibili ricorsi: “Sono abituato a difendere i miei interessi. Ho investito in una piazza che per l’Italia rappresenta molto, per cui non capisco perché arrendermi al primo segnale. Siamo un’azienda che dà da mangiare a tante famiglie e investe. Mi batterò per far sì che ci sia una giustizia. Mio padre? Siamo una famiglia, facciamo squadra. Siamo allineati sia col Napoli che col Bari.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy