De Laurentiis: “Il calcio va cambiato, ho avuto ragione in passato. Ceferin ci ascolti”

De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato presso il Palazzetto dello Sport di Castel di Sangro  in merito a “Ricostruire: la parola alle imprese”. Di seguito quanto è stato evidenziato.

De Laurentiis: “Il calcio va cambiato. Ho avuto ragione sui cambi e sugli sponsor”

 

De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli (photo SSC Napoli)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

CrisiAbbiamo un freno tirato: dovevamo prevedere la crisi 15 anni fa, ora si è aggravata per colpa del Covid-19. Confidustria è assente, si pensava a questo secolo come quello dei contenuti. Ma si è visto ben poco.

Governo Chi c’è stato poteva aiutare la diffusione della digitalizzazione, così non è stato. In Italia c’è mafia, camorra e lo Stato è colluso. Il concetto di famiglia e dei soldi sotto il materasso – per assurdo – ci ha salvato. Se si lavora in maniera corretta e concreta, si porta sempre a casa il risultato. Nonostante le leggi e la burocratizzazione. L’Italia è l’Italia, terra fertile. A Sud si potrebbe seminare tantissimo. Cantiamo l’inno, ma sono tutte fregnacce. 

Cambiamento Il calcio va cambiato, così come le regole. Ceferin dovrebbe insistere in funzione dei paesi dove si gioca a calcio, non viceversa. La Serie A – Napoli a parte – ha molti debiti: 4 miliardi circa. Il calcio va rifondato. Bisogna pensare agli e-games: quando mi sono battuto per i 5 cambi avevo ragione. Ho parlato del terzo sponsor ed è arrivato. Ora si può ripartire, ma bisognerà sanificare tutto e risanare il rapporto con i tifosi.

NapoliQuando presi la società non capivo niente di calcio, ma di industria sì. Ricordo che Profumo mi disse che mi avrebbe dato 100 milioni per i film, ma zero per il calcio. Poi mi ascoltò per due ore, alla fine disse che ero nella ragione. Con il Banco di Napoli ho fatto la mia prima sponsorizzazione di un film: mi diedero 600 milioni di lire. Per dire: nessuno credeva che avessi preso una buona decisione col Napoli, misi i miei soldi per lanciarlo. Non me ne sono mai pentito…

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy