Lutto per Maradona, muore il cognato per il Coronavirus

Lutto per Diego Armando Maradona a causa del Coronavirus. Stando alle fonti argentine è deceduto Raúl Machuca, cognato di Diego e marito di Rita Maradona. Il 77enne era ricoverato da più di 20 giorni nella clinica Vicente López dopo aver contratto il Covid e questa mattina i medici hanno confermato la sua morte. Soffriva di ipertensione e sovrappeso quindi era a rischio.

Maradona, la sorella è positiva al Coronavirus

Coronavirus Maradona Ferlaino
Maradona Coronavirus (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il Coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo e questa volta coinvolge Diego Armando Maradona. La sorella, infatti, sembrerebbe positiva.

 

Rita Maradona, conosciuta meglio come Kity, sarebbe risultata positiva al Coronavirus. Lo riporta il quotidiano Clarin. La donna sarebbe asintomatica ed in buone condizioni, ma sarebbe stata precauzionalmente isolata.

È scattato l’allarme per lo staff di Diego che, attualmente, allena il Gimnasia. Sarà precauzionalmente sottoposto domani a un tampone e potrà tornare ad allenare la sua squadra.

L’ultimo acquisto di Maradona

Diego Armando Maradona ha fatto impazzire il mondo intero con le sue giocate. Gli avversari non potevano mai stargli dietro, i suoi tifosi lo hanno amato in un modo viscerale ed insuperabile, i suoi ex compagni di squadra ne parlano come un uomo dalla mente molto aperta. L’ex Napoli e Barcellona ora è tecnico del Gimnasia, e proprio da La Plata el Pibe de Oro ci offre una nuova opportunità per parlare di lui, con un video divenuto virale legato ad un suo ultimo acquisto: un’autovettura un po’ “particolare”.

Sull’account Twitter di Diario Hoy è stato pubblicato un video che riporta un Maradona apparentemente contento, alla guida della sua nuova BMW. L’autovettura però, pagata da Diego ben 200mila euro, è come si vede equipaggiata da luci e sirene della polizia, optional non inclusi da nessuna concessionaria e chiaramente vietati dalla legge. Questo filmato è presto diventato virale, poiché – si sa – un video del genere ritraente il calciatore più forte della storia del calcio non può non accumulare in fretta visualizzazioni. Il video però sarebbe stato girato a quanto si dice prima del lockdown, e solo ora sta girando sul web. 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy