Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile del 12 maggio

Intorno alle ore 18:00, come di consueto, il Dipartimento della Protezione Civile rende noto il bollettino riguardo i casi da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore.

Leggi qui i dati di ieri

Coronavirus, il bollettino Protezione Civile 12 maggio

bollettino protezione civile

L’Italia, da un paio di giorni, ha iniziato la sua Fase 2. Molti cittadini hanno ripreso a svolgere il proprio lavoro, ma si tratta di un primo piccolo passo. Sottovalutare, in questo momento, il rischio di nuovi focolai potrebbe portare ad un nuovo lockdown. Dopo oltre due mesi nelle grandi città, ma anche nelle più piccole e nei paesini, la vita sta tornando lentamente ad una parvenza di normalità. Le norme riguardanti il distanziamento sociale, però, restano in vigore ora più che mai., Il Governo, inoltre, ha modificato l’autocertificazione per gli spostamenti.

Uno dei nodi principali da sciogliere, al momento, resta quello sullo sport. La Serie A, infatti, è in attesa di risposte. Il campionato, per il momento, è fermo. Dal 18 maggio riprenderanno ad allenarsi tutti i club. Intanto è polemica per quanto detto ieri dal Ministro Spadafora in merito alla decisione del Cts. Di seguito le sue parole al Tg1Il comitato tecnico scientifico chiede dei cambiamenti vincolanti. Qualora un calciatore risultasse positivo andrebbe in quarantena per 14 giorni tutta la squadra o che i medici sportivi si assumono tutte le responsabilità. Che i tamponi per i calciatori non inficino quelli sul resto della popolazione. Qualora la FIGC dovesse approvare queste modifiche allora si potrebbe ripartire”.

I DATI DI OGGI

• POSITIVI: 221.216 (+1.402)
di cui 81266 attuali (-1.222)
• DECEDUTI: 30.911 (+172)
• GUARITI: 109.039 (+2.452)

CLICCA QUI per leggere il bollettino della Campania relativo ai dati di ieri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy