Coronavirus, il bollettino della Campania del 4 maggio: i dati

L’Unità di Crisi della Regione Campania rende noti, come di consueto, i numeri riguardanti l’ultimo bollettino sui tamponi fatti per rilevare il Coronavirus.

Il presidente, Vincenzo De Luca, in giornata ha comunicato che per i mesi di maggio e giugno le pensioni saliranno al minimo di mille euro.

In Campania la Fase 2 è già cominciata. Siamo la prima Regione d’Italia per aiuti anticrisi. Il nostro Piano Economico e Sociale vale oltre 900 milioni, un terzo di quanto hanno stanziato tutte le Regioni insieme. Già da venerdì scorso sono cominciati i pagamenti alle imprese e ai professionisti. Si continua anche oggi con i pagamenti. E con le altre misure per le famiglie. A maggio e giugno le pensioni minime saranno pagate mille euro. Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto”.

Leggi qui i dati di ieri

Coronavirus bollettino Campania 4 maggio

Coronavirus bollettino Campania

Quest’oggi, primo giorno della Fase 2, il rientro dal Nord ha dato vita ad un massiccio esodo verso il Sud. Quanto pronosticato nei giorni scorsi, con preoccupazione, da De Luca ha avuto luogo. Il dato, purtroppo, non sembra rassicurare. Stando a quanto ha riferito La7, questa mattina sono stati effettuati i primi 60 tamponi che hanno rivelato la presenza di ben 14 casi positivi al test rapido. Un risultato che dovrà essere adesso confermato dal vero e proprio tampone per il Coronavirus.

La Regione, inoltre, ha fatto sapere che “nella giornata di oggi, nell’ambito dei controlli effettuati presso le stazioni ferroviarie della Campania, nei posti di sorveglianza ai caselli autostradali, all’aeroporto di Capodichino e in alcuni luoghi nevralgici del territorio, sono stati registrati 1706 passeggeri provenienti da fuori regione. Tutti sono stati sottoposti a misurazione della temperatura. 15 passeggeri avevano una temperatura pari o superiore a 37.5 °C.

Sulla base delle valutazioni mediche, al momento, le Asl hanno sottoposto a test rapido ed eventualmente a tampone naso-faringeo, alcuni passeggeri.

In particolare, 320 sono stati sottoposti a test rapido e 19 sono risultati positivi.

Per quanto riguarda i tamponi effettuati: 3 di questi relativi a persone sottoposte a screening alla barriera di Napoli Nord sono risultati negativi. Si attendono i referti dei restanti tamponi.
598 le persone che hanno comunicato alle Asl di appartenenza il proprio arrivo.
Tutte le persone provenienti da fuori Campania sono state poste in isolamento domiciliare”.

I DATI DI OGGI

La Regione Campania ha reso noto, inoltre, l’aggiornamento nel pomeriggio. Alle ore 23.59 di ieri il numero di positivi sale a 4.498 con un incremento di 44 nuovi casi. I tamponi effettuati in totale sono stati 90.543.

Oggi si registrano 20 nuovi casi su 2.525 tamponi effettuati.

CLICCA QUI per scaricare la nuova autocertificazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy