Conte: “Sì alle vacanze in estate, ma in Italia ed in massima sicurezza. Riaperture del 18 maggio? Vi spiego le novità”

Il Premier Giuseppe Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla Fase 2 sui temi quali l’estate, le vacanze e le prossime riaperture. L’emergenza Coronavirus in Italia, infatti, sembra sotto controllo. Stando a quanto riferisce Il Corriere della Sera, il Governo starebbe pensando ad una riapertura anticipata di di bar, ristoranti e parrucchieri. A confermarlo è lo stesso Premier nel corso dell’intervista rilasciata al quotidiano oggi in edicola.

CONTE SULL’ESTATE, LE VACANZE E LA RIAPERTURA ANTICIPATA

Conte estate fase 2

Gli italiani si chiedono quando potranno varcare i confini regionali, tornare nelle seconde case e programmare le vacanze. Possiamo fare un po’ di chiarezza?
«Quest’estate non staremo al balcone e la bellezza dell’Italia non rimarrà in quarantena. Potremo andare al mare, in montagna, godere delle nostre città. E sarebbe bello che gli italiani trascorressero le ferie in Italia, anche se lo faremo in modo diverso, con regole e cautele. Attendiamo l’evoluzione del quadro epidemiologico per fornire indicazioni precise su date e programmazione».

Conferma che dal 18 maggio e non più l’1 giugno riapriranno bar, ristoranti, parrucchieri?
«Stiamo raccogliendo i dati dell’ultimo monitoraggio e con gli esperti stiamo definendo regole chiare sulla sicurezza per lavoratori e clienti. Se sul piano epidemiologico la situazione rimarrà sotto controllo, potremo concordare con le Regioni alcune anticipazioni. L’importante è procedere sulla base di monitoraggi puntuali, perché per le imprudenze pagheremmo costi enormi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy