Chiariello: “Ricordiamo ancora Cavani in Napoli-Lecce, entusiasmo in città”

Napoli-Lecce | Umberto Chiariello è intervenuto con il suo editoriale ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Si parte da un commento generale su questa Serie A e il momento che vive il calcio italiano: “Il calcio italiano deve essere ormai a corto di idee se a tenere banco oggi è Sanremo con la compagna di Cristiano Ronaldo, Georgina Rodriguez. Onestamente mi interessa poco, come tutte le stagioni passate. L’unica volta che mi sono divertito è quando vidi Francesco Totti. Oggi mi interessa un sold out atteso per l’Inter con il derby. A Napoli finalmente si sveglia l’entusiasmo, assalto alla Curva contro il Lecce. Nonostante i prezzi altissimi, c’è una lunga fila di persone che vogliono vedere Lionel Messi. Finalmente un campionato dove non c’è una dominatrice assoluta, ma ho l’impressione che sia sempre la Juventus”.

Chiariello: “Napoli-Lecce 2010 sarà il viatico di domenica”

“E’ un editoriale, non un amarcord, eppure questa è la settimana di Napoli-Lecce. Nella memoria dei napoletani quel giorno di dicembre 2010 è rimasto impresso nella memoria. Quell’anno non vincemmo niente, Mazzarri in panchina ed una squadra ben posta. De Sanctis stoppò Piatti, dopo pochi istanti Corvia lo superò e Grava fece un salvataggio clamoroso ed il Matador la mise nel sette di Rosati. Questo è il viatico a questa gara, in panchina abbiamo un altro uomo di passione, molto più hombre vertical, speriamo diventi un grande allenatore a Napoli. Questo Napoli non può perdere questa sfida per portare un filotto di risultati positivi”.

NAPLES, ITALY – DECEMBER 19: Edinson Cavani of SSC Napoli celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Napoli and Lecce at Stadio San Paolo on December 19, 2010 in Naples, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy