Callejon fuori dai piani, Prandelli: “Argomento delicato, problema tattico”

Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa per anticipare i temi della gara di domani contro il Bologna, al Franchi. Tra questi anche la situazione di Josè Callejon, finito fuori dai piani del tecnico per un problema prettamente tattico, considerando il modulo con cui gioca l’ex CT della Nazionale. Una questione che Prandelli ha definito “delicata dal punto di vista umano e tattico”. Di certo l’ex ala azzurra non è molto felice in questo periodo, dal punto di vista calcistico per i pochi minuti concessi.

LE PAROLE DI CESARE PRANDELLI

Di seguito le parole di Cesare Prandelli, tecnico della Fiorentina.

Sono d’accordo con quello che ha detto Biraghi, d’ora in poi saremo giudicati in base alla gara di Torino. Troveremo diverse difficoltà col Bologna rispetto alla Juve: il Bologna verticalizza molto, ha idee e corre tanto. Sarà un match molto complicato. La vittoria con la Juve? Quando ottieni un risultato così inaspettato, l’autostima aumenta e la consapevolezza del lavoro è ripagata: non dobbiamo aver paura. La ripresa dei lavori è stata ottima, mentalmente siamo già pronti per affrontare il Bologna. Ci siamo allenati bene e mi auguro di vedere anche in partita la squadra che ho visto in allenamento in questi giorni.

Callejon? È un argomento per me delicato. Negli ultimi anni ha dimostrato tecnica, qualità e tempi di gioco, è un maestro nelle situazioni di smarcamento. In questo momento è un po’ penalizzato perché giochiamo con questo sistema di gioco. È un problema per me molto profondo, anche umano, perché José è talmente serio che per me diventa difficile anche metterlo in panchina. Kouamè? Deve trovare i tempi di smarcamento e la profondità. Deve soltanto lavorare e non pensare a nulla. Ha la considerazione da parte nostra e della società, non è un problema.

Dobbiamo consolidare le situazioni di gioco che stiamo provando e dare continuità all’ultima prestazione. Non ci sono alchimie magiche, pensiamo a domani e poi alla gara infrasettimanale. Serve massima attenzione su ciò che stiamo facendo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy