Emerson dice sì all’Inter: 20 milioni più bonus, Napoli alla finestra

Calciomercato Inter | Emerson Palmieri ritorna in Serie A, il Chelsea apre alla cessione dell’esterno sinistro brasiliano naturalizzato italiano. Il club inglese pretende 25 milioni di euro, ma – riferisce calciomercato.it – l’affare si può chiudere per 20 milioni più bonus. L’Inter ha già trovato l’accordo con il calciatore per un contratto quinquennale da 2,2 milioni di euro netti a stagione. Il terzino vuole tornare in Italia, in nerazzurro ritroverebbe anche mister Antonio Conte (che lo ha allenato già a Londra). Alla finestra resta il Napoli.

Emerson dice sì all’Inter: 20 milioni più bonus

Emerson Palmieri accende Napoli Juventus
(Photo by Getty Images)

Per l’Inter Conte è una condizione imprescindibile per l’arrivo di Emerson Palmieri. Il giocatore vuole tornare ad essere allenato dall’ex Chelsea, ma la sua permanenza non è così scontata. Tanto dipenderà probabilmente da ciò che capiterà in Europa League, certamente le ultime frizioni con la società non aiutano a distendere i rapporti tra le parti. La situazione potrebbe cambiare in caso di vittoria della competizione europea, in quel caso è difficile immaginare un divorzio tra Antonio Conte ed il club.

L’avventura al Chelsea

Il 30 gennaio 2018, rimasto ai margini della società capitolina, anche per via della presenza di Kolarov sulla fascia sinistra, viene ufficializzato il trasferimento a titolo definitivo al Chelsea, con il quale il giocatore si accorda con un contratto di quattro anni e mezzo e da cui i giallorossi incasseranno 20 milioni di euro più 9 di bonus. Ottiene unicamente 7 presenze, di cui 2 nella FA Cup poi vinta dalla squadra guidata da Antonio Conte.

Nella sua seconda stagione al Chelsea arriva l’allenatore Maurizio Sarri, che impone un chiaro turn over per il ruolo di terzino sinistro, con Marcos Alonso titolare in campionato ed Emerson protagonista nelle coppe. Il 27 settembre 2018, segna il suo primo gol con la maglia del Chelsea, che vale il pareggio dei londinesi nell’incontro di Coppa di Lega contro il Liverpool poi vinto 2-1 dai Blues. Nel finale di campionato si guadagna il posto di titolare a danno di Marcos Alonso, e il 29 maggio 2019 disputa da titolare la finale di Europa League contro l’Arsenal, vinta 4-1 a Baku, in cui incide in maniera determinante nella vittoria del Chelsea. Termina la stagione con 27 presenze stagionali, di cui 11 in Europa League e 10 in campionato.

All’inizio della stagione successiva il nuovo allenatore Frank Lampard lo impiega da titolare nella Supercoppa UEFA, persa ai rigori contro il Liverpool, oltre a preferirlo a Marcos Alonso. Successivamente però è vittima di due infortuni che lo costringono a stare fuori per un mese. Torna in campo in occasione del successo per 2-1 in casa del Watford. Successivamente torna a essere riserva di Alonso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy