Calcio e Coronavirus, il punto della situazione in tutta Europa

Calcio e Coronavirus – La ripresa del calcio adesso sembra davvero possibile. Tutti i paesi di Europa fanno i conti con i contagi e le misure di sicurezza. Tutto per permettere alla grande macchina del calcio di ripartire. Soprattutto per le devastanti conseguenze economiche che potrebbero palesarsi in caso contrario. Si discute, ci si confronta e qualcuno è arrivato anche alla soluzione. Come la Bundesliga che ha preso una decisione forte ovvero quella di ripartire. Come annunciato dalla stessa Lega calcio tedesca si riprende a partire dal 16 maggio con la sfida Borussia Dortmund-Schalke 04.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO DELLA BUNDESLIGA

Il calcio europeo ed il Coronavirus

Calcio Coronavirus

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha, quindi, provato a fare il punto della situazione per quanto, invece, riguarda il resto dei campionati in Europa. Sulla scia della Bundesliga si assestano il Portogallo e la Polonia, pronte a ripartire proprio alla fine di questo mese. Ci sono, poi, i casi della Francia e dell’Olanda che, invece, hanno deciso per lo stop definitivo assegnando lo Scudetto alla squadra prima in classifica al momento dell’interruzione. Il loro obiettivo è quello di ricostruire in vista della prossima stagione. Poi c’è il Belgio fermo tra numerosi dubbi e discussioni. Così come la Serie A dove il cammino verso la ripresa resta lento. Nella prossima settimana in molti torneranno ad allenarsi ma la ripresa del campionato sembrerebbe doversi palesare solo a giugno. Obiettivo limite per terminare entro il mese di agosto e consegnare la classifica alla Uefa entro i primi di agosto. Deadline per permettersi di partecipare alle prossime Coppe Europee. Una decisione in questo senso potrebbe arrivare a breve essendo in programma oggi l’incontro tra la FIGC ed il comitato tecnico scientifico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy