Bundesliga, il Klassiker si avvicina: sfida tra Flick e Favre in conferenza

Manca sempre meno al Klassiker di Bundesliga Borussia DortmundBayern Monaco. Domani sera, alle 18:30, al Signal Iduna Park si giocherà questo match decisivo per la vittoria finale del campionato tedesco. I gialloneri sono a -4 punti dai bavaresi, quando mancano solo 7 giornate alla fine della Bundesliga. Una vittoria per la squadra di Flick significherebbe campionato acciuffato per l’ennesima volta; mentre 3 punti per il team guidato da Lucien Favre potrebbero riaprire e come la corsa per il Meisterschale. Proprio i due allenatori, citati poc’anzi, hanno parlato quest’oggi nella classica conferenza stampa di vigilia alla gara.

KLASSIKER: LA SFIDA TRA FLICK E FAVRE

 

Partiamo con la squadra di casa, il Borussia Dortmund. Queste le parole dell’allenatore Lucien Favre: “È sempre speciale giocare contro il Bayern. Rispetto all’andata stiamo giocando con una formazione diversa che si adatta meglio alla nostre qualità. Gli acquisti di Haaland e Emre Can a gennaio sono stati davvero importanti, hanno aumentato notevolmente la qualità della nostra rosa”. Il tecnico poi chiarisce le condizioni di Axel Witsel e Mats Hummels, reduci da diversi problemi fisici: “Axel ieri è tornato ad allenarsi con la squadra, potrebbe rientrare fra i convocati per la sfida. Sicuramente il suo rientro è una notizia positiva, sia per noi che per il giocatore. Mats invece sta bene, vedremo domani ma al 99% sarà della partita”.

LE PAROLE DEL DS GIALLONERO

Ad affiancare Lucien Favre, oggi in conferenza stampa, Michael Zorc, direttore sportivo del Dortmund. Queste le parole del DS, che spiega l’importanza di questa partita per i gialloneri: “Dobbiamo vincere se vogliamo ancora credere nel titolo. Qualsiasi altro risultato significherebbe la fine prematura della corsa al titolo. Non serve un profeta per dirlo. Domani sarà una sfida fra le due migliori squadre del campionato, ma dobbiamo fare attenzione anche alle altre squadre in lotta per un posto in Champions.Dobbiamo essere consapevoli delle nostre qualità offensive. Possiamo sempre segnare, sappiamo come colpire il Bayern”.

LA RISPOSTA DEL TECNICO DEL BAYERN HANSI FLICK

Passiamo agli ospiti, il Bayern Monaco. Queste le parole di Hansi Flick, che annuncia diversi recuperi per questo match importantissimo: JérômeBoateng è recuperato ed è pronto per giocare. Ci siamo confrontati, gli ho chiesto cosa vuole fare in futuro. Ha vinto praticamente tutto con questa squadra. Una brutta notizia c’è: ThiagoAlcantara oggi non si è allenato, per questo motivo domani non sarà della partita”. Secondo il tecnico bavarese questa sfida, a prescindere dal risultato, non sarà decisiva ai fini del titolo tedesco: “Ci sono ancora diverse partite da giocare dopo il Klassiker di domani. La cosa è importante è superare i propri limiti ad ogni gara, è fantastico quando si affrontano due squadre così forti. Il Dortmund è una squadra forte che di è rafforzata tantissimo durante il mercato invernale, potendo contare su un talento come Haaland. È una delle più forti in Europa”.

Flick, infine, ha parlato dei due attaccanti che potrebbero fare la differenza in questa partita: Haaland è giovane ma è già fortissimo. Ha grinta, punta sempre l’obiettivo. Ha ancora grandi margini di miglioramento, ma non dobbiamo temere solo lui. Essendo la sua prima stagione credo sia troppo presto per fare paragoni con Lewandowski. Robert è sempre stato a livello mondiale negli ultimi anni. Ma Haaland è un talento enorme.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy