Brescia, Romulo: “Potevo andare al Napoli, ma scelsi di restare al Verona. Koulibaly il difensore più forte”

Il centrocampista italo-brasiliano del Brescia, Romulo, in occasione di una diretta Instagram con il giornalista Schira ha parlato di vari temi, tra cui anche il calciomercato, che l’ha visto protagonista.

Di seguito alcune dichiarazioni interessanti e un accenno anche al Napoli: “A Verona ho comprato casa e ci vivo, è una città bellissima. Ai miei tempi c’erano Toni, ma anche un talento come Iturbe e un grande calciatore quale Jorginho. Sfiorammo l’Europa League. Jorginho era ancora un ragazzino, ma si vedeva che sarebbe diventato straordinario. Legge prima di tutti l’azione e riesce a prevedere le giocate”.

Romulo sul Napoli e i calciatori

Il giocatore si è lasciato andare anche a qualche commento sui colleghi che giocano in Serie A e ha rivelato un retroscena di calciomercato. Di seguito le sue parole: “Koulibaly è il calciatore più tosto che abbia affrontato, è fenomenale in tutto. Immobile invece è un attaccante completo, fortissimo. Sta facendo grandi cose, spero possa battere il record di gol di Higuain.

Napoli? Nel 2016 il club mi voleva. Avevo la loro offerta e quella del Marsiglia, ma dopo la retrocessione, non me la sono sentita di abbandonare il Verona.”

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy