Napoli, ass.Borriello: “Stadio luogo sicuro. Il San Paolo può ospitare 20 mila tifosi”

Piccola apertura da parte del Governo in merito alla riapertura degli stadi italiani ai tifosi in occasione di questa nuova stagione di Serie A. Una condizione che permette la presenza di almeno 1000 tifosi negli impianti sportivi. Una decisione che coinvolgerà anche i sostenitori del Napoli che scenderà in campo domani nel match contro il Genoa. Intervenuto ai microfoni del Corriere del Mezzogiorno, Ciro Borriello, assessore allo sport del comune di Napoli, ha fatto il punto.

CLICCA QUI PER IL MESSAGGIO DI DE LAURENTIIS ALLA SQUADRA

San Paolo, le parole di Borriello

borriello san paolo

“Lo stadio è un luogo sicuro. Abbiamo sanificato diverse volte gli ambienti, effettuato lavori anche per i bagni. Lo stadio, forse, è l’unico posto al mondo dove si può garantire tranquillamente il distanziamento sociale. Non vedo dove nasca il problema. Ingressi? La società li gestirebbe senza nessun problema, con organizzazione e in scioltezza. Come del resto è stato fatto con scrupolosità e rigidità nello scorso campionato prima del lockdown. 

1000 spettatori? Il San Paolo può ospitare almeno 20 mila spettatori, Una capienza ridotta sarebbe facilmente sostenibile e ci batteremo per raggiungere questo risultato. Confidiamo molto in quello che sta succedendo ora a livello centrale. Adesso siamo tutti concentrati sulla riapertura delle scuole. Ma se dobbiamo assistere in tv a stadi di calcio desolatamente vuoti, o vedere palazzetti per la pallavolo e il basket deserti, meglio a questo punto giocare alla playstation”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy