Borriello: “Protocollo strettissimo, a Genova è stato sbagliato qualcosa. Situazione delicata per gli stadi”

L’Assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli sul protocollo di sicurezza per la squadre, dopo la preoccupazione del Napoli a causa del focolaio Genoa.

Di seguito le sue dichiarazioni:

Il protocollo è strettissimo e molto rigido. Anche i dipendenti del Comune che sono lì per dei guasti, entrano con il protocollo che la Lega Calcio dà per gli eventi sportivi. Non ho nessuna riserva su quanto il calcio Napoli sta facendo in questi mesi, il protocollo anche lì è rigidissimo. Qualcosa a Genova è stato sbagliato, mi auguro che non ci sia nessuna ricaduta sui nostri calciatori. C’è un numero di persone importanti che è a stretto contatto, bisogna fare molta attenzione. Stadi? Ora siamo in una situazione di difficoltà, sono significativi, c’è una difficoltà oggettiva. Maxi schermi senza immagini partita? Non lo so. Non siamo noi che governiamo ed azioniamo questi meccanismi, spetta a chi organizza l’evento. Anche sulle immagini c’è tutta una questione di diritti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy