Bonaventura rivela: “A Gattuso ho dato l’anima, vi racconto di quella volta che voleva ammazzarmi”

Giacomo Bonaventura, ex centrocampista del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni a SportWeek, il magazine de La Gazzetta dello Sport. Di seguito quanto detto in merito al rapporto con Gattuso.

Le parole di Bonaventura su Gattuso

Bonaventura

“Gattuso somiglia a Mihajlovic. Mi ha fatto sentire importante e io gli ho dato l’anima, dimostrandogli che di me poteva fidarsi. Ma non è stato tutto rose e fiori. Una volta non volevamo andare in ritiro ed è finita che ci siamo trovati a discutere io e lui, testa contro testa. Mi voleva ammazzare (ride). Ma Rino è così: si incazza tantissimo sul momento ma finisce lì, non è uno che porta rancore”.

Gattuso voleva portare Suso al Napoli

Al suo arrivo al Napoli, Gattuso ha trovato una situazione, dal punto di vista sportivo, estremamente tragica. Tra ammutinamento, rinnovi di contratto in stand-by e uno spogliatoio sfasciato, ha dovuto risollevare le sorti della squadra partenopea, fino a portarla alla vittoria della Coppa Italia. L’inizio del tecnico calabrese, però, non è stato dei migliori con 4 sconfitte nelle sue prime 5 panchine azzurre in Serie A. L’ex rossonero ha, poi, trovato la quadra e man mano riportato il Napoli a buoni livelli. Ha potuto farlo anche grazie agli acquisti di gennaio come quello di Lobotka, ma soprattutto quello di Demme, equilibratore del centrocampo azzurro. Nonostante ciò è spuntato fuori un retroscena secondo il quale Gennaro Gattuso avrebbe voluto a disposizione anche un altra pedina, stiamo parlando di Suso, calciatore ex Milan, attualmente al Siviglia.

Suso è stato ceduto dal Milan al Siviglia lo scorso gennaio. Lo spagnolo ha trovato, nella squadra iberica, la sua dimensione diventando un vero leader. Stasera sarà impegnato nella finale di Europa League contro l’Inter, squadra che ha colpito più volte nel derby di Milano. Ma secondo Tuttosport, Suso avrebbe potuto vestire la maglia del Napoli, dal momento che Gennaro Gattuso, nell’istante in cui divenne l’allenatore azzurro, cercò di fare di tutto per convincere De Laurentiis a prendere il talentuoso calciatore. L’allenatore calabrese, è letteralmente innamorato del centrocampista esterno ex Genoa, tanto che, nel periodo in cui lo ha avuto al Milan, lo ha sempre schierato titolare. Poi, è noto a tutti come è finita. Chissà come sarebbe andata se Gattuso fosse riuscito nel suo intento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy