Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile di oggi 25 agosto

Bollettino coronavirus 25 agosto | Come di consueto, la Protezione Civile rende noto intorno alle ore 17 il bollettino dei casi odierni da Coronavirus. Aggiornato il numero dei casi positivi, dei decessi e dei guariti. I dati sono stati raccolti nelle ultime 24 ore su tutto il territorio nazionale.

Clicca qui per i dati di ieri

Coronavirus, il bollettino di oggi 25 agosto

878 contagiati
4 morti
353 guariti


Sardegna, tamponi in tutti i locali della Costa Smeralda

ANSA – Controlli a tappeto nelle maggiori discoteche e locali della movida della Costa Smeralda per individuare e isolare eventuali contagi da Covid-19. Su disposizione dell’Unità di crisi del nord Sardegna, tra oggi e domani saranno eseguiti i tamponi su tutti i dipendenti dei club più frequentati della costa gallurese, fra cui il Phi Beach, il disco club adagiato sulle rocce di Forte Cappellini, a Baja Sardinia. Si tratta di verifiche precauzionali, non di controlli svolti in seguito alla segnalazione di casi positivi.

“Abbiamo deciso di estendere le verifiche a tutti i maggiori locali di ritrovo della Costa Smeralda per tutelare sia i dipendenti sia i frequentatori”, spiega Marcello Acciaro, responsabile dell’Unità di crisi. “Il virus sta circolando e ci sono molti positivi asintomatici, o quasi. Molte delle persone contagiate in questa seconda ondata accusano una lieve febbre per due o tre giorni e poi stanno bene. Per questo è necessario effettuare i tamponi, individuando e isolando i casi positivi”, chiarisce Acciaro. “Il quadro sanitario non è allarmante – assicura – perché a fronte di molti positivi ci sono pochi ammalati e pochi ricoveri, ma non bisogna abbassare la guardia”.


CALABRIA, DUE TURISTE POSITIVE DOPO UNA GRIGLIATA

ANSA – Una grigliata a Grisolia (Cosenza) si è trasformata in un cluster covid, con due ragazze in quarantena risultate positive al virus. La task force dell’Asp di Cosenza ha avviato l’indagine epidemiologica e ha effettuato una quarantina di tamponi sui ragazzi che hanno partecipato alla serata e sui loro familiari.

Di questi, una ventina sono risultati negativi, mentre altri tamponi devono ancora essere processati. A preoccupare sono soprattutto i tamponi effettuati sui ragazzi che hanno avuto contatti stretti con le due ragazze, che secondo quanto si è appreso stanno trascorrendo un periodo di vacanza in Calabria provenienti dalla Lombardia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy