Coronavirus, il bollettino della Regione Campania di oggi 20 maggio

Coronavirus, il bollettino della Regione Campania di oggi 20 maggio. L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati:

Positivi di oggi: 9
Tamponi di oggi: 5.078
Totale complessivo positivi Campania: 4.723
Totale complessivo tamponi Campania: 155.842

Coronavirus Campania, i tamponi esaminati nel dettaglio

Coronavirus Campania

– Ospedale Cotugno di Napoli ha esaminato 702 tamponi di cui 2 risultati positivi;
– Osp. Ruggi di Salerno ha esaminato 198 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Osp. Sant’Anna e San Sebastiano ha esaminato 81 tamponi, di cui nessuno positivo;
– Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise hanno esaminato 412 tamponi di cui 4 risultati positivi;
– Ospedale Moscati di Avellino  ha esaminato 163 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Osp. San Paolo di Napoli ha esaminato 213 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Laboratorio dell’Azienda ospedaliera Federico II ha esaminato 294 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno ha esaminato 763 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale di Nola ha esaminato 607 tamponi, di cui nessuno risultato positivo;
– Osp. San Pio di Benevento ha esaminato 114 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– CEINGE/IZSM ha esaminato 501 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Laboratorio Biogem ha esaminato 422 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Azienda Ospedaliera Universitaria Luigi Vanvitelli ha esaminato 47 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Cardarelli/IZSM ha esaminato 561 tamponi di cui 3 risultati positivi.

Domani riaprono i ristoranti

De Luca, Campania
De Luca (Getty Images)

Con l’Unità di Crisi è stata decisa da domani la riapertura di ristoranti e pizzerie senza limiti di orario. L’orario di chiusura dei locali dove si svolge la cosiddetta movida, e in particolare bar, “baretti”, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante di bibite, resta fissato inderogabilmente alle ore 23.
Da venerdì invece riapriranno le aree mercatali non più soltanto per i generi alimentari. Si dà mandato alle amministrazioni comunali di predisporre i previsti dispositivi di sicurezza nei mercati stessi.
Sempre da venerdì, riprenderanno le attività delle autoscuole.

Gli orari fissati per i locali pubblici saranno soggetti a periodica valutazione in relazione alla situazione epidemiologica e al rispetto delle misure di sicurezza. Proseguiranno nei prossimi giorni gli incontri con le categorie interessate per condividere tutte le misure.
Si ricorda che sono vietati eventi e party in sale da ballo e discoteche, all’aperto o al chiuso, che possono costituire pericolo di contagio.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy