Benevento, Foggia: “Roberto Insigne ha una clausola, rinnovo fino al 2022”

Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, conferma il futuro sannita di Roberto Insigne. Il fratello del capitano del Napoli Lorenzo vivrà la Serie A da protagonista con la maglia delle Streghe, come spiegato dallo stesso dirigente ai microfoni di Tmw Radio:

“È uno dei giocatori su cui puntiamo ed eserciteremo la clausola per rinnovare il suo contratto fino a giugno 2022. È cresciuto tantissimo, sta completando un percorso di maturazione. Il prossimo anno sarà un banco di prova importante, ha tutto per la categoria e fare qualcosa d’importante”.

Benevento, il Ds Foggia annuncia il rinnovo di Roberto Insigne

BENEVENTO, ITALY – JUNE 29: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach, Oreste Vigorito Benevento Calcio president and Pasquale Foggia Benevento Calcio sports director celebrate the victory of Serie B after the serie B match between Benevento Calcio and SS Juve Stabia at Stadio Ciro Vigorito on June 29, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images for Lega Serie B)

Nella giornata di ieri proprio Roberto Insigne era intervenuto in diretta ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Ecco un estratto dalla sua intervista: “Inzaghi ha rotto la lavagna negli spogliatoi dopo il primo tempo contro il Crotone. Dobbiamo a lui la nostra vittoria del campionato con 7 giornate di anticipo, non molla mai, ci tiene sempre sul pezzo: noi lo apprezziamo molto. Gattuso e Inzaghi li trovo simili, carismatici e grintosi allo stesso modo. Il mister ci dice sempre che per vincere quello che ha vinto e per aver fatto tanti gol in Serie A, ha sempre dato qualcosa in più rispetto agli altri in partita e durante la settimana”.

Gli obiettivi di squadra secondo Roberto Insigne

BENEVENTO, ITALY – JUNE 29: Roberto Insigne of Benevento Calcio during the serie B match between Benevento Calcio and SS Juve Stabia at Stadio Ciro Vigorito on June 29, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images for Lega Serie B)

“Obiettivi? Per il clima, la società, possiamo lottare anche per l’Europa League, ma poi scendi in campo e la situazione cambia. Lorenzo? Sono sempre davanti alla TV quando gioca lui e lui fa altrettanto con me. L’ho sentito carico, stanno bene, il Napoli deve continuare così. Giocare insieme? Un sogno che avevo da bambino, già è tanto giocare contro e scambiarci la maglia l’anno prossimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy