UFFICIALE – Barcellona, esonerato Quique Setien. A Marzo 2021 via anche Bartomeu

Dopo la sconfitta per 8-2 in Champions League contro il Bayern Monaco, il Barcellona ha deciso di voltare definitivamente pagina. Le voci sull’addio di Messi sono sempre più insistenti, l’Inter ed il Manchester City vogliono il talento argentino e dopo tutti questi cambiamenti le possibilità di vederlo in uno di questi due club aumentano. Quest’oggi, precisamente in mattinata, durante l’assemblea sono state prese diverse decisioni importanti. Tra queste l’esonero di Quique Setien.

UFFICIALE L’ESONERO DI SETIEN

Setien

Questa mattina assemblea molto importante in casa Barcellona, come detto poc’anzi Quique Setien ha ufficialmente lasciato la panchina blaugrana, dopo l’esonero comunicatogli. Ma non è l’unica decisione importante presa in questa assemblea: a marzo 2021 verrà scelto il nuovo presidente che succederà a Josep Maria Bartomeu, insediatosi nel 2015. Adesso i blaugrana sono alla ricerca di un nuovo tecnico, che, con ogni dubbio, sarà l’olandese Ronald Koeman.

LE PAROLE DI ETO’O SULLA SITUAZIONE DEL BARCA

Samuel Eto’o, ex attaccante del Barcellona e dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di TycSports per parlare della crisi dei blaugrana, della sconfitta con il Bayern Monaco per 8-2 e di Leo Messi.

Queste le parole dell’ex attaccante del Barcellona Samuel Eto’o: “Messi è come mio figlio. Lo amo tanto e voglio sempre il meglio per lui. Il Barcellona è Messi. Se dovesse decidere di andarsene, sarà difficile trovare un nome simile. La fortuna che abbiamo a Barcellona è quella di avere il miglior giocatore di tutti i tempi e dobbiamo fare di tutto perché finisca la sua carriera a Barcellona.

Koeman? Se il consiglio di amministrazione decide di puntare su di lui, gli augureremo buona fortuna. Conosce l’ambiente e questo basta. Ha dimostrato di avere le qualità per essere l’allenatore del Barcellona. Ad un certo punto, Xavi finirà sicuramente per allenare il Barcellona. Tanti ex giocatori sono ottimi allenatori: Víctor Valdes, Rafa Márquez, Giovanni Van Bronckhorst, Gaby Milito. Penso che Gaby sarà uno dei migliori allenatori del mondo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy