Mertens promosso dai quotidiani: “Si muove bene e resta in partita”

Barcellona Napoli resta una gara dall’amaro in bocca, ma con tante certezze in più: una tra tutte è sicuramente Dries Mertens. Le pagelle dei quotidiani lo elogiano dopo il match.

Gazzetta 6,5 – Al novantesimo secondo terrorizza Ter Stegen approfittando di un errore di Pique colpendo il palo. Si muove bene con Insigne e provoca il rigore che dà qualche speranza al Napoli.

Corriere dello Sport 6,5 – Un palo esterno in apertura, poi l’assist per il tiro di Zielinski, infine il rigore procurato con l’anticipo su Rakitic. Almeno lui resta in partita per tutto il primo tempo.

Tuttosport 6 – Al primo soffio, su azione casuale, colpisce il palo esterno. Vede pochi palloni ma è comunque “zanzaroso”, tanto è vero che si procura un rigore.

Il Mattino 5,5 – Che occasione quella che gli capita in avvio su una palla sporcata da Pique, gioca una gara tenace, difficile, con una pressione spesso solitaria ma insegue ogni pallone.

Le parole di Mertens dopo Barcellona Napoli

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

Dries Mertens ai microfoni di SKY è intervento così nel post di Barcellona-Napoli: 

“Stasera nei primi 10′ abbiamo fatto bene, poi abbiamo regalato la partita. Sappiamo che loro hanno qualità e possono fare gol dal niente. Nel secondo tempo abbiamo fatto vedere che fisicamente stiamo bene e possiamo fare qualcosa. Abbiamo creato, fatto e non abbiamo segnato. Dopo abbiamo preso gol e abbiamo dimenticato cosa dovevamo fare. Voglio sempre vedere positivamente. Abbiamo cambiato allenatore e se continuiamo così, l’anno prossimo facciamo bene. Napoli ambizioso nella prossima stagione? Io voglio continuare, allenarmi già. Abbiamo voglia, fame. Peccato per oggi, nel secondo tempo abbiamo giocato bene. Facile è parlare dopo, ma bisogna continuare così. Callejon e Osimhen? José ha dato tanto, anche a me. Fa portare la linea della difesa molto bassa, il suo taglio è importante. Ci mancherà tanto, ma ci sono calciatori che dovranno essere pronti a prenderne il posto. Abbiamo comprato calciatori che devono alzare la qualità.” 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy