Il Mattino – Il Barcellona può trasformarsi in una polveriera: Messi e compagni delusi dalla società

Nei giorni scorsi è andato in scena un vero e proprio braccio di ferro in casa del Barcellona. Nonostante le richieste della società, infatti, la squadra si era rifiutata di tagliare il proprio stipendio. La risposta data dagli uomini capitanati da Leo Messi è stata subito reso nota e la squadra è stata criticata da numerosi dagli addetti ai lavori e non. Fino alla decisione di tagliare ben il 70% dei loro stipendi. Una conclusione raggiunta, però, non senza qualche dramma interno ma soprattutto che ha generato numerose polemiche.

La spaccatura

Messi Barcellona taglio

Il Mattino, nella sua edizione odierna ha riportato un significati stralcio della lettera di Leo Messi, capitano del Barcellona, alla società. “Non smette mai di stupirci che all’interno del club ci fossero quelli che cercavano di metterci sotto la lente d’ingrandimento”. Un chiaro riferimento a quanto accaduto nei mesi scorsi ovvero la campagna social contro i big blaugrana che la società avrebbe messo in piedi. Una situazione che, quindi, rischia di creare una vera e propria polveriera spagnola. Anche perchè la compagine ha voluto chiarire che la società ha una spesa, solo per loro pari a 391 milioni di stipendi netti. Ma è anche vero che le prestazioni della squadra portano un ricavo di quasi 668 milioni. Intanto i calciatori hanno reso noto che aiuteranno anche magazzinieri, giardinieri e membri dello staff in questi giorni di campionato fermo e mancato guadagno per tutti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy