UFFICIALE – Atalanta, Sportiello guarito dal coronavirus: il comunicato

Atalanta, Sportiello guarito dal coronavirus. Ad annunciare la guarigione del portiere è stato lo stesso club bergamasco con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito. Ecco quanto comunicato dalla società:

Atalanta B.C. informa che il calciatore Marco Sportiello, sottoposto a due tamponi consecutivi nell’arco di 48 ore, è risultato negativo al Covid-19. Il calciatore, come da protocollo sanitario per gli atleti professionisti Covid+, effettuerà nei prossimi giorni tutti gli accertamenti e successivamente potrà riprendere l’attività fisica individuale.

Atalanta, la storia di Sportiello fino al contagio da coronavirus

MANCHESTER, ENGLAND – OCTOBER 21: Francesco Rossi (L) and Marco Sportiello of Atalanta speak during a training session ahead of the UEFA Champions League Group C match against Manchester City at Etihad Stadium on October 21, 2019 in Manchester, England. (Photo by Nathan Stirk/Getty Images)

Marco Sportiello cresce nelle giovanili dell’Atalanta, militando dal 1999 al 2010. Nel 2012 passa in prima squadra, ma senza scendere mai in campo. Nell’estate del 2013 fa ritorno all’Atalanta, come secondo portiere dietro al titolare Andrea Consigli. Il suo debutto assoluto con l’Atalanta avviene il 4 dicembre 2013, a 21 anni, nella sfida di Coppa Italia vinta in casa per 2-0 contro il Sassuolo. Esordisce in Serie A il 12 gennaio 2014, giocando titolare nella partita Atalanta-Catania (2-1), a causa della defezione di Consigli. Prima della fine dell’annata ha modo di collezionare altre due presenze in massima categoria, contro il Cagliari e, all’ultima giornata, ancora contro i catanesi.

All’inizio della stagione 2014-2015, complice la cessione di Consigli, diventa titolare della porta atalantina. Nonostante sia un esordiente nella massima serie, balza agli onori delle cronache per le buone prestazioni, tra cui si segnalano i rigori parati all’interista Rodrigo Palacio e al napoletano Gonzalo Higuain.

Anche nell’annata 2015-2016 si conferma uno dei migliori portieri della Serie A, con 37 presenze complessive e 43 gol subiti. All’inizio del campionato 2016-2017, al contrario, è messo in discussione dall’allenatore bergamasco Gian Piero Gasperini a causa di alcuni dissidi per vicende di calciomercato, andando incontro a un dualismo con Etrit Berisha che vede quest’ultimo avere la meglio.

Fiorentina, Frosinone e nuovo ritorno a Bergamo

L’estate 2019 fa ancora ritorno all’Atalanta, stavolta nel ruolo di dodicesimo alle spalle di Pierluigi Gollini. Il debutto stagionale avviene il 28 settembre, nel successo per 4-1 in casa del Sassuolo, in cui scende in campo da titolare. Il 10 marzo 2020 fa il suo esordio in Champions League, giocando titolare la sfida di ritorno degli ottavi sul campo del Valencia al posto dell’infortunato Gollini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy