Astori, il racconto di Giuntoli: “Il più grande rimpianto, dal punto di vista umano, del Napoli”

Indimenticato ed indimenticabile. Il nome di Davide Astori resta sempre vivo nel mondo del calcio soprattutto quello italiano. Il difensore, scomparso il 4 Marzo 2018, ha vissuto tante esperienze. L’ultima con la maglia della Fiorentina. Ma con un retroscena svelato da Cristiano Giuntoli, si è scoperto che avrebbe potuto indossare anche quella del Napoli. il ds dei partenopei ha parlato, nella giornata di ieri, ai microfoni di Sky per analizzare gli ultimi movimenti di mercato e non è mancato il riferimento al difensore.

Il retroscena

Astori

L’edizione odierna del Corriere dello Sport ha riportato uno stralcio delle dichiarazioni del ds del Napoli. Cristiano Giuntoli ha dichiarato di essere stato ad un passo dall’acquisto di Davide Astori nel 2015. Un cavillo ha, poi, reso impossibile concludere la trattativa. Con ogni probabilità la destinazione partenopea stuzzicava il calciatore anche perchè la Campania è terra di origine della sua compagna.

“Il rimpianto più grosso, dal punto di vista umano, un ragazzo dai valori speciali. Lo avevamo acquistato, poi la trattativa saltò per i diritti d’immagine”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy