ASL Torino sul caso Juventus: “Società esemplare. Ora tocca ai magistrati”

Sono diversi i calciatori della Juventus che, in queste ore, hanno violato l’isolamento fiduciario. La squadra era in attesa dei risultati del secondo tampone dopo la positività di due membri esterni dello staff bianconero. Alcuni calciatori, Buffon, Demiral, Ronaldo, Dybala, Danilo, Bentacur e Cuadrado. hanno, però, preso comunque la decisione di recarsi nei ritiri delle rispettive Nazionali. Una situazione analizzata anche da Roberto Testi, direttore di prevenzione dell’Asl di Torino.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DELL’ASL DI GENOVA

ASL Torino, le parole sul caso Juventus

juventus asl torino
ROME, ITALY – SEPTEMBER 27: Cristiano Ronaldo of Juventus celebrates after scoring his team’s second goal with teammates during the Serie A match between AS Roma and Juventus at Stadio Olimpico on September 27, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del responsabile Testi raccolte dal portale online della Gazzetta dello Sport:

“Il nostro compito è stato quello di trasmettere la segnalazione della Juventus, che ha avuto un comportamento esemplare, alla Procura. Spetterà ai magistrati valutare se c’è stato un reato, non certo a noi”.

Dopo le sue parole sarà compito della Procura indicare e decidere se commissionare solo una multa o procedere nei confronti del calciatori.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy