Premier League, l’Arsenal decide il taglio degli stipendi: la nota ufficiale

Il contributo delle squadre di calcio in Premier League continuano a farsi sentire. Sono numerose ormai le squadre che ha deciso per il taglio degli stipendi. Un modo per aiutare le stesse società che, visto lo stop forzato, rischiano una vera e propria crisi economica. L’ultimo club ad aggiungersi è l’Arsenal i cui calciatori e lo staff tecnico hanno raggiunto un accordo nelle ultime ore.

COPPE EUROPEE, CLICCA QUI PER I DETTAGLI DELLA POSSIBILE RIPRESA

La decisione

Premier League, la posizione dell'Arsenal

Dopo alcuni giorni di dialogo tra i calciatori stessi e tra questi e la società, si è arrivati ad un accordo. Come comunicato dall’Arsenal, i giocatori e lo staff tecnico decurteranno i propri ingaggi del 2,5%. Di seguito parte del comunicato ufficiale diramata tramite il portale online della società di Premier League.

“Le riduzioni dei guadagni annuali totali del 12,5 per cento entreranno in vigore questo mese, con i documenti contrattuali che saranno completati nei prossimi giorni. Se raggiungiamo gli obiettivi specifici nelle stagioni avvenire, principalmente legati al successo in campo, il club rimborserà gli importi concordati. L’accordo si basa sul presupposto che finiremo la stagione 2019/20 e riceveremo le entrate complete. I risparmi che ne deriveranno aiuteranno a coprire alcuni dei rischi finanziari che abbiamo in questa stagione in relazione alla nostra situazione ed al reddito commerciale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy