Ancelotti pronto a soffiare Gabriel al Napoli: gli azzurri accelerano la trattativa

Sembra ormai finita la lunga avventura del difensore centrale Kalidou Koulibaly al Napoli. Il senegalese è pronto a lasciare la città partenopea per raggiungere un top club europeo, che, molto probabilmente, sarà il Manchester City. I Citizens, secondo La Gazzetta dello Sport, hanno offerto 63 milioni mentre il Napoli ne chiede 70+bonus. La differenza non è gigante ed un club come quello di Guardiola difficilmente avrà problemi a colmare questa differenza. Il sostituto, sempre secondo il quotidiano, sarà Gabriel del Lille.

GABRIEL PRONTO A SOSTITUIRE KOULIBALY

 

A scrivere di Gabriel e Koulibaly sul quotidiano La Gazzetta dello Sport è Alfredo Pedullà, esperto di mercato e giornalista di Sportitalia. Come detto poc’anzi il senegalese è vicino al Manchester City, basta colmare la differenza tra offerta e richiesta tra i due club. Mentre Gabriel, bloccato dalla società azzurra, dipende direttamente dalla cessione del senegalese. Più passera tempo per questa cessione più sarà complicato chiudere per Gabriel, dato che diversi club potrebbero inserirsi nella trattativa. Ad esempio, uno di questi club, potrebbe essere proprio l’Everton dell’ex tecnico del Napoli Carlo Ancelotti

La situazione di Koulibaly e di altri calciatori del Napoli in uscita è stata spiegata  ad Aurelio De Laurentiis direttamente dall’agente di questi, Fali Ramadani, in un incontro a Capri lo scorso 6 agosto. Questo il riassunto dell’incontro: “L’agente ha spiegato le prospettive e disegnato gli orizzonti ed ha rassicurato sulla volontà del City. Solo dopo quel pranzo con il presidente del Napoli è rientrato a Capodichino ed è andato a Madrid. Nel calcio va così, chi compra non necessariamente va da chi vende, magari si rivolge prima al procuratore del calciatore, e lascia che funga da mediatore: e Ramadani ha sussurrato a De Laurentiis che il City si è spinto sino a settanta milioni (compresi gli immancabili bonus). E’ una proposta ancora irricevibile, lontana dai novanta milioni di euro che Adl ritiene la cifra giusta per uno dei difensori più forti al Mondo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy