Allan rientra nei binari, ora vuole ritornare in campo: il responso di Gattuso

Allan è rientrato nei binari, ma adesso vuole rientrare anche nelle scelte degli unidici titolari di Gennaro Gattuso: la patata è assai bollente

Gattuso-Allan, scontro tra titani

Soltanto qualche giorno fa, Gennaro Gattuso aveva lanciato una mini bomba indirizzata ad Allan. Il calciatore non si era allenato come il mister voleva, grandi camminate, poca corsa. Il brasiliano è apparso deconcentrato e svogliato, così il tecnico non ci ha pensato due volte e l’ha lasciato a casa: non è stato neanche convocato per il match contro il Cagliari:

Allan non è convocato perché non si è allenato come piace a me. Ha fatto delle gran camminate e se ne sta a casa. Domani è un altro giorno, non porto rancore. Quando torneremo dalla partita col Cagliari, prepareremo il match contro il Brescia e se si allenerà come dico io, verrà convocato. Altrimenti resterà ancora a casa

Pace fatta col brasiliano

Dopo tale turbolenza però, il calciatore è ritornato in riga così come sottolineato dal mister nella conferenza stampa odierna:

Con Allan tutto bene. Ho detto da subito che non portavo rancore e si è allenato bene. E’ un calciatore come gli altri. Pretendo massimo impegno, non me ne aveva dato. Abbiamo parlato e io non porto rancore, lui si è fatto aiutare e in settimana anche i compagni l’hanno aiutato. Ho visto un calciatore che si è impegnato da professionista

E’ chiaro però che adesso Allan, dopo essere rientrato nei binari, si aspetti anche di rientrare nelle scelte di Ringhio. Il centrocampista vuole ritornare in campo e tale volontà l’ha manifestata dando il massimo di sé in allenamento. Adesso la patata bollente passa a Gattuso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy