Allan in partenza, l’Atletico pareggia l’offerta dell’Everton: il brasiliano vuole riabbracciare Ancelotti

Allan vuole l’Everton per riabbracciare Carlo Ancelotti. Negli ultimi giorni c’è stato il pressing forte anche dell’Atletico Madrid, ma la volontà del brasiliano è chiara. Di seguito quanto scrive in merito l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

Allan vuole l’Everton

Allan, l'offerta dell'Everton
Allan Everton

“L’Atletico Madrid lo vorrebbe, avrebbe persino pareggiato l’offerta dell’Everton, ma il mediano della nazionale brasiliana vuole ritornare alle dipendenze di Carlo Ancelotti, col quale ha condiviso l’esperienza napoletana. L’ex allenatore ha offerto 25 milioni di euro più 5 di bonus: l’affare si farà, perché Allan non rientra più nei piani tecnici del Napoli”.

L’ultima offerta dell’Everton

Nella giornata di ieri, in quel di Capri, si è registrato un nuovo confronto tra il tecnico Gennaro Gattuso ed il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Non è stato toccato l’argomento relativo al rinnovo contrattuale dell’allenatore. L’argomento principale è stato il mercato non solo in entrata ma anche in uscita. Le parti hanno parlato di cessioni e tra queste anche di quella di Allan con il nuovo rilancio registrato da parte dell’Everton.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL NAPOLI

Nelle ultime settimane la lista di pretendenti per il calciatore, arrivato all’ultima stagione con i partenopei, si è allungata. Oltre all’Everton si sono, infatti, fatte avanti prima l‘Atletico Madrid e poi il Borussia Dortmund. Allan, però, ha già fatto la sua scelta ed ha chiarito di preferire la squadra inglese. Una scelta dettata dalla presenza in panchina dell’ex tecnico degli azzurri, Carlo Ancelotti. La trattativa con il club di Premier continua ad andare avanti e, come rivela l’edizione odierna de Il Mattino, in queste ore si è registrata l’offerta di vincente. L’Everton ha, infatti, messo sul tavolo delle trattative un nuovo rilancio pari a 30 milioni di euro di bonus. Una cifra particolarmente vicina alla richiesta formulata da Aurelio De Laurentiis. Da questo momento, quindi, le parti in gioco lavoreranno con maggiore serenità solo sui dettagli.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy