Albania, Reja: “Kumbulla non si sentiva pronto per il Napoli, ma l’affare era chiuso”

Edy Reja, ex allenatore del Napoli e attuale commissario tecnico dell’Albania, ha presentato il grande obiettivo di mercato delle big italiane Marash Kumbulla nel corso di un’intervista con il quotidiano L’Arena. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

Reja: “Kumbulla non si sentiva pronto per il Napoli, ma l’affare era chiuso”

VERONA, ITALY – JANUARY 12: Toni Sanabria of Genoa CFC competes for the ball with Marash Kumbulla of Hellas Verona during the Serie A match between Hellas Verona and Genoa CFC at Stadio Marcantonio Bentegodi on January 12, 2020 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

“È inutile elencare le qualità di Kumbulla: è un giocatore di prospettiva, testa alta, carattere, personalità e tecnica. È a posto sotto tutti i punti di vista e pensa solo a giocare a calcio, il che è importantissimo. Lo considero già un top player, un giocatore da squadra di medio-alta levatura. Il Napoli infatti aveva già chiuso per lui, ma poi Marash ha preferito aspettare un po’ perché non si sentiva pronto. Lì ho capito che ha la testa sulle spalle. Sa di essere giovane e di avere bisogno di trovare la giusta dimensione per poter giocare e quindi crescere”.

Il Napoli adesso non è più in corsa per il calciatore rivelazione del Verona. Inter, Lazio e Juventus si danno battaglia al tavolo delle trattative per convincere entourage e giocatore. Marash Kumbulla (Peschiera del Garda, 8 febbraio 2000) è un calciatore albanese con cittadinanza italiana. È un difensore centrale abile nei colpi di testa e in marcatura, forte fisicamente, dotato di un’ottima personalità e che può giocare indifferentemente sia in una difesa a 3 sia a 4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy