C'è sempre una prima volta: Gaetano, sognando Insigne coi big azzurri


C'è sempre una prima volta. Quella di Gianluca Gaetano arriva in un freddo pomeriggio di gennaio. Congratulazioni Gianluca, scrive il Napoli, per celebrare la prima convocazione coi big del classe 2000 azzurro. "A Dimaro ha dimostrato ottime qualità -ha spiegato Carlo Ancelotti-, così come in Primavera. Il lavoro su di lui sta dando ottimi frutti e la convocazione è il giusto premio. E' un giocatore offensivo, di qualità, di grande prospettiva". Un ragazzo di profondo talento, tanto da conquistarsi paragoni quasi profani, quando lo scorso dicembre segnò un gol di maradoniana memoria contro i pari età del Cagliari.

Uno che è considerato il migliore della scugnizzeria di De Laurentiis, possibile e probabile miglior crack dai tempi di Lorenzo Insigne. Tanto che, a proposito di paragoni pesanti, c'è pure quello con la seconda punta diventata grande all'ombra del Vesuvio. In fondo per diventarlo, serve salire proprio questi scalini, quelli della responsabilità. C'è sempre una prima volta. Tmw.