Juve, Sturaro si scusa col ragazzino napoletano: “Dovevo ignorare”

Juve, Sturaro si scusa col ragazzino napoletano: “Dovevo ignorare”

di Redazione

La lite social con il ragazzino napoletano ha fatto il giro del web in poche ore e Stefano Sturaro, centrocampista della Juve, ha voluto scusarsi utilizzando lo stesso strumento sul quale aveva “perso il controllo”, Instagram. È sul suo profilo che si leggono le scuse: “Accade spesso che noi calciatori veniamo insultati sui social network – scrive Sturaro -. Bisognerebbe ignorare, ma purtroppo a volte l’istinto ha il sopravvento, soprattutto quando si tratta di pesanti provocazioni. Mi è successo con un ragazzino napoletano qualche girno fa. Non avrei dovuto cadere in questo errore. Mi scuso con lui e con chi si è sentito toccato”. Un post condiviso da Stefano Sturaro (@stefano_sturaro27) in data: 13 Dic 2017 alle ore 08:18 PST
Vicenda chiusa, Sturaro avrà capito la lezione. Tutto era avvenuto in realtà l’1 dicembre, dopo la sfida tra Napoli e Juve, quando il centrocampista della Juventus è stato protagonista di un duro litigio con un tifoso napoletano, un ragazzino di 12 anni, che aveva insultato la squadra bianconera su Instagram. Il piccolo sostenitore azzurro aveva commentato la foto di una fan page bianconera con la scritta “Juve m..a”, il centrocampista bianconero, 24 anni, ha reagito in maniera spropositata chiamando il 12enne “Gomorra”. E non è tutto: “Stai buono che ti faccio fare una figura di m..a che nemmeno ti immagini: poi piangi per tre giorni – ha scritto Sturaro – Vai a giocare con i Pokemon e non rompere il c..o, ritardato che non sai altro”. E poi ancora: “Sono qui con tua mamma..”. Una vera e propria scivolata social che appare inspiegabile e ha lasciato senza parole anche la famiglia del bambino: “Non è logico che un calciatore pieno di soldi e difama se la prenda, via social, con un ragazzino di 12 anni che sogna di fare il calciatore” ha dichiarato il fratello maggiore. Gli screenshot della conversazione sono stati pubblicati da FanPage.it. Premium Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy