Costacurta: “I cambi hanno deciso la partita. Il mercato ha ridato entusiasmo. Insigne? Un capitano”

Costacurta: “I cambi hanno deciso la partita. Il mercato ha ridato entusiasmo. Insigne? Un capitano”

L’ex calciatore Billy Costacurta ha analizzato il match Sampdoria Napoli

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Costacurta parla di Sampdoria Napoli

Il Napoli supera la Sampdoria e porta a casa tre punti fondamentali. La strada dei partenopei continua ma non sarà esente da ostacoli. Proprio su questi temi si è soffermato l’ex calciatore, Billy Costacurta, intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Di seguito quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it.

Le parole di Costacurta

“La Sampdoria era riuscita a rimettere in piedi una partita cominciata male. I cambi hanno deciso la partita. Champions? Non credo che li sentiremo parlarne. I calciatori daranno importanza partita dopo partita. Sarebbe sbagliato. Mercato? I nuovi acquisti hanno portato qualità ed aria nuovi. Il mercato fatto ha ridato entusiasmo all’ambiente. Insigne? Tra i migliori in campo ma Mancini non era allo stadio per lui. Lui è già dentro, è il capitano. Titolari? Dire chi saranno è difficile perché ci sono tanti obiettivi in gioco. Serviranno tutti, anche i nuovi. Anche Llorente trovo sia stato un investimento importante perché se manca Milik, come faresti

Napoli del futuro? Demme e Lobotka vanno nella direzione di quello che poteva essere Allan. Danno il meglio quando giocano basso. Sono bravi, aggressivi e mi piace il modo in cui spingono anche gli altri a pressare. Lobotka gioca bene. Deve migliorare solo nell’aspetto difensivo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy