Il Roma – Mertens punta il record di Hamsik, poi penserà al futuro

Il Roma – Mertens punta il record di Hamsik, poi penserà al futuro

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Mertens record Hamsik | Tre gol per abbracciarlo, quattro per salutarlo, ma per sempre, perché non ci saranno altre occasioni di sorpasso. Dries Mertens è ad un passo da Marek Hamsik, ha segnato 118 gol con la maglia del Napoli e dovrà arrivare a 122 per diventare il giocatore più prolifico nella storia, questo perché lo slovacco è fermo da un anno a 121 e non avrà più opportunità di incrementare il proprio bottino. Un duello appassionante, questo, uno dei motivi che hanno spinto l’attaccante belga a restare nonostante la corte del Chelsea e un contratto in scadenza a giugno. Ci sarà tempo per riflettere sul proprio futuro, per ora Mertens pensa al record di reti, lo vuole battere, è un suo traguardo personale al quale pensa da diversi mesi. Sperava di farcela già per il 2019, sembrava scontato riuscirci, ma le difficoltà collettive lo hanno penalizzato e poi, con l’arrivo di Gattuso, c’è stata qualche panchina e poi, ad inizio, anno nuovo, un problema fisico che oggi è alle spalle.

Mertens ritrova la Samp e punta il record di Hamsik

Napoli Liverpool
LIVERPOOL, ENGLAND – NOVEMBER 27. Dries Mertens of Napoli scores his team’s first goal during the UEFA Champions League group E match between Liverpool FC and SSC Napoli. Anfield on November 27, 2019 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

RIECCOLO. Mertens ritrova la Sampdoria un girone dopo. All’andata, coi capelli biondi, color platino, segnò due gol decisivi su assist prima di Di Lorenzo e poi di Llorente. Mertens aveva cominciato l’anno alla sua maniera, puntuale in zona realizzativa. Poi ha dovuto fare i conti con una serie di problematiche collettive e personali, come l’ultimo infortunio che lo ha costretto ad un lungo stop. Prima della sfida con l’Inter il belga è tornato in patria per curarsi, è rimasto in Belgio per diverse settimane, quando è rientrato ha continuato a lavorare a parte, correndo verso il recupero, poi finalmente – in settimana – il ritorno in gruppo per la gioia dei tifosi, di Gattuso e dello stesso Mertens, da troppo tempo distante dai campi. L’ultima presenza è avvenuta contro il Sassuolo in campionato. Era il 22 dicembre scorso. Oltre un mese fa.

Dries e il bottino stagionale: 9 gol finora

RECORD. Tra alti e bassi, nonostante le difficoltà, Mertens è riuscito comunque a segnare 9 reti, alcune molto pesanti, come la doppietta di Salisburgo o il gol col Liverpool ad Anfield. Il Napoli sa di potersi fidare ancora del belga che ora ha messo Hamsik nel mirino e, intanto, valuterà ogni opzione per il rinnovo. Presto il Napoli tornerà alla carica con una nuova proposta, Mertens la valuterà sapendo che altrove – in Italia c’è l’Inter – tanti club sarebbero disposti ad accontentarlo sfruttando l’opportunità di ingaggiarlo a zero. Ma non è ancora arrivato il momento di dedicarsi completamente al futuro. Prima testa (e piedi) al campo. Finalmente.

Fonte: Il Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy