Salandin: “Nessun accordo con l’AIC. Serie minori più a rischio”

Salandin: “Nessun accordo con l’AIC. Serie minori più a rischio”

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Saladin su Serie A

Stefano Salandin, giornalista di Tuttosport, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Punto Nuovo in merito alla ripresa del campionato di Serie A. Di seguito le parole.

Salandin: “C’è distanza tra AIC e Lega sugli stipendi”

“Si parla solo di questioni finanziare alle assemblee di Lega, perché ormai si è compreso che sulla ripresa deciderà tutto il Governo italiano. Sulla questione stipendi c’è molta distanza tra AIC e Lega, perché quest’ultima vorrebbe bloccare gli stipendi per 4 mesi, da subito. Invece l’AIC vorrebbe interromperli un mese e poi vedere. L’AIC è certa nel dire che se si dovesse giocare fino ad agosto andrebbero riviste certe situazione, ma stenta ad arrivare una soluzione comune. Bisogna comprendere che non possiamo essere equiparati ai campionati di Premier League o Bundesliga, noi non abbiamo una Lega unita. Il problema sorgerà per la Serie B e la Lega Pro: in Serie A non ci saranno club che moriranno, il rischio invece è altissimo nelle serie minori”.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy